Ben Fare 20212021-09-23T13:10:50+00:00

Benfare 2021

Resilienze per anziani. Le RSA alla prova della qualità della vita

4 e 5 novembre 2021

Castelnuovo del Garda

Due giornate di approfondimenti, esperienze, riflessioni

per il settore socio-sanitario

La pandemia ha costretto tutte le residenze per anziani a una chiusura verso l’esterno, per prevenire i rischi di tipo sanitario e preservare la vita.

Tali scelte, però, hanno inciso negativamente sulla qualità della vita e sulla relazione tra i residenti e gli operatori, i familiari, gli amici, il territorio e le reti.
Che vita è se non c’è relazione?

A ciò si aggiunga che i servizi residenziali, nonostante il grande impegno profuso e la qualità espressa, sono stati al centro di una campagna denigratoria, a favore di quelli domiciliari, mentre vanno valorizzati entrambi, dato che la “presa in carico” deve avvenire dal manifestarsi della non autosufficienza dell’anziano.
Che Qualità della vita è senza assicurare la continuità assistenziale?

Occorre ripensare all’equilibrio tra vivere e vivere bene, tra salute e qualità della vita.

BenFare ripercorrerà questi lunghi mesi e approfondirà questi temi e le iniziative che sono state avviate: normative di contenimento della propagazione del virus, provvedimenti per il rilancio (PNRR), buone pratiche di chi, nonostante le continue emergenze, ha resistito e ha continuato a operare per la qualità della vita degli anziani, applicando il marchio Q&B.

L’attenzione verrà posta alle “buone pratiche”, tutte le Residenze sono state invitate a proporre le proprie esperienze, strumenti, tecnologie, che hanno sperimentato per consentire la permeabilità anche in presenza di restrizioni, causate dalle misure di prevenzione e contenimento del virus e, più in generale, per migliorare la qualità dei servizi agli anziani.